la signora Brown

15 Gennaio 2010 3 commenti

"Sì, pensa. E’ probabilmente così che si deve sentire un fantasma.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

La vergogna a Rosarno e altrove

11 Gennaio 2010 2 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag:

invito – presentazione nuovi libri Untitled

9 Gennaio 2010 Commenti chiusi
http://www.untitlededitori.com/adr/
Categorie:Argomenti vari Tag:

io credo

8 Gennaio 2010 20 commenti

di non avere mai preso troppo sul serio questo blog e, forse, neppure tutta la mia esperienza in rete, (non le persone, quelle anche troppo, ma la scrittura, in generale)

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

da qualche tempo

4 Gennaio 2010 1 commento

mi dedico, con una costanza maggiore di quella che riservo al blog, al tumblr.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

Hopper

27 Dicembre 2009 10 commenti
 
mi stupisce in Hopper la sua capacità di ritrarre persone, sole, assorte dentro una bolla di silenzio
Attimi di sospensione, di pensiero chiuso
Assenti
Ma tutto questo non mi sembra triste; mi ci riconosco,
ne ho bisogno
 
Categorie:Argomenti vari Tag:

auguri a tutti

24 Dicembre 2009 5 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag:

inutile (vorrei) . Vivere in un paese normale

15 Dicembre 2009 7 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag:

impossibile

12 Dicembre 2009 3 commenti

Vorrei cancellarti. Lasciare striminziti pezzetti di gomma sulla carta strofinata vigorosamente. Tu l’hai fatto.  File di lettere affannate, appassite già prima di sbocciare  e gettate via, a bruciare.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

immaginazione

8 Dicembre 2009 9 commenti

Paul:  "L’immaginazione è stata così svilita che, a un certo punto, l’immaginazione, anziché essere il perno della nostra esistenza, oggi è il sinonimo di qualcosa che è totalmente al di fuori di noi, come la fantascienza, o, che so, l’uso delle fettine di mandarino o di arancia sulle braciole crude di maiale… ecco, una ricetta estiva fantasiosa. E Guerre stellari, così pieno di immaginazione! E Star Trek, così pieno di immaginazione! E Il signore degli anelli, tutti quei nanetti: quanta immaginazione! Oggi l’immaginazione ha cessato di rappresentare il nostro collegamento, il collegamento più profondo fra la vita interiore e il mondo che è al di fuori di noi, in cui viviamo tutti. Cos’è la schizofrenia, se non lo stato in cui quello che c’è qui dentro non corrisponde a quello che c’è di fuori? Perché l’immaginazione è diventata un sinonimo di stile. Io ritengo che l’immaginazione sia il passaporto che noi ci costruiamo per entrare nel mondo della realtà. Io credo che l’immaginazione sia solo un altro modo di definire l’unicità di ognuno di noi. Jung dice: " Il peccato più grave è la mancanza di coscienza". II giovane Holden dice: "Quello che mi fa più paura è la faccia dell’altro. Non sarebbe tanto male se potessimo essere tutti e due bendati". Molte volte le facce che abbiamo di fronte non sono quelle degli altri, ma sono le nostre. Ed è la peggior forma di vigliaccheria, questo avere così tanta paura di se stessi da coprirsi gli occhi piuttosto che affrontarsi. Guardarsi in faccia, è la cosa più difficile. L’immaginazione è un dono di Dio per aiutarci a rendere questo autoesame sopportabile" 

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag: